LUGANO - David Bowie | Masayoshi Sukita - HEROES [dip] contemporary art

LUGANO - David Bowie | Masayoshi Sukita - HEROES [dip] contemporary art, 09.03 - 26.04.2017

Era il fotografo preferito di Bowie: Masayoshi Sukita ha avuto con David Bowie un rapporto di confidenza mai raggiunto da nessun altro fotografo. Ora le sue magnifiche immagini, scattate alla rimpianta leggenda della musica nell’arco di 40 anni, sono in mostra a Lugano.

Siamo nella Londra del 1972 e Masayoshi Sukita è lì per fotografare i T-Rex e Marc Bolan. Alzando gli occhi viene colpito da un manifesto che promuove il concerto di un'artista a lui ancora sconosciuto: David Bowie. É questo l'istante in cui scocca la scintilla che darà vita ad un lungo sodalizio professionale tra il fotografo e l'eclettico musicista.

 

Sukita incontra Bowie grazie ad un'amica, la stylist Yasuko Takahashi, che propone il portfolio del fotografo al manager di Bowie. Si accordano subito per uno shooting e cinque anni più tardi il ritratto della cover dell’album Heroes porterà la firma dell'artista nipponico. Più della musica e del cinema sono state le fotografie a rappresentare il camaleontico David Robert Jones. Le sue rivoluzionarie trasformazioni sono scandite dai suoi folli e geniali look. "Tutta l'arte è instabile" ed è solo fotografando l'attimo della creazione che lo spettatore puo' vederla. I suoi alter ego in costante evoluzione hanno cambiato l'immagine della musica influenzando la moda e la cultura pop, arrivando perfino a sconvolgere l'arte del make-up. Ziggy Stardust, Aladdin Sane, Halloween Jack, il Duca Bianco, insomma lui, David Bowie, cosciente di essere "L'uomo che cadde sulla terra" chiedeva di essere fermato, immortalato, in ogni istante ed in ogni evoluzione del suo precipitare. L'arte è esigenza, e l'esigenza di Masayoshi Sukita è di immortalare le stelle per rendere eterna e accessibile la loro luce.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna